Dalla tradizione vitivinicola della famiglia Mancini, iniziata sin dalla fine dell’800, e dalla perseveranza e lungimiranza del più giovane dei suoi discendenti, Giovanni Mancini, ha origine la Cantina Pedres, situata in Gallura una delle zone viticole più pregiate dell’Italia e quindi del Mondo. 
Qui i fattori naturali del terreno e il clima mite, risultano eccezionalmente favorevoli per la coltivazione della vite. La Cantina Pedres, ubicata in Olbia, ha iniziato l’attività nel settembre del 2002 con una produzione di vini ottenuti da uve selezionate di provenienza esclusivamente Gallurese.
L’idea inconfutabile di base della Cantina Pedres è che la qualità del vino si determina in primo luogo nel vigneto e la filosofia aziendale, con una sana e accurata gestione, persegue la ricerca della qualità, la serietà commerciale e la proposta al consumatore di vini di sicura origine. 
I vigneti da cui provengono le uve (circa 40 ha tutti di proprietà) sono situati nel cuore della Gallura e precisamente nei comuni, già noti per vocazione viticola, di Monti, Calangianus e Loiri Porto San Paolo, ad un’altitudine di circa 300 m sul livello del mare. 
 
I terreni assolati sono di natura granitica e sabbiosi che consentono di ottenere produzioni scarse ma di elevata qualità.
L’azienda si dedica incessantemente alla cura di ogni dettaglio dalla viticoltura, all’imballaggio e all’ospitalità.
Lo stabilimento di 3000 mq ha una capacità produttiva di oltre un milione di bottiglie all’anno, ed è dotato, di silos d’acciaio e di macchinari che consentono metodi di vinificazione all’avanguardia, pur vinificando con procedure tradizionali, per offrire prodotti in grado di soddisfare i consumatori più attenti e moderni e allo stesso tempo di rispondere alle elevate aspettative degli intenditori.